Taiji come meditazione Taoista in movimento.

Il Taiji, come stile interno delle arti marziali cinesi – oggi conosciuto in occidente sopratutto come ginnastica dolce e come tecnica di medicina preventiva – è frutto della filosofia Taoista ed è praticato da secoli in China da persone di tutte le età; i suoi effetti benefici sulla salute hanno attirato in modo sempre crescente l’attenzione dei ricercatori scientifici occidentali.

Tra tutti benefici ottenibili con la pratica del Taiji, uno dei più evidenti sul livello fisico è certamente il miglioramento della prontezza dei riflessi; seguono il controllo delle posizioni delle varie parti del corpo ed il miglioramento della postura, dell’agilità e dell’equilibrio.

Il controllo mentale dei movimenti del corpo, tipico del Taiji, stimola in modo intenso e dinamico le capacità di ascolto dei segnali che giungono al cervello dai nostri sensori. I movimenti aggraziati e fluidi dei arti sono di varia ampiezza e direzione e sono completati con efficacia dagli spostamenti del peso e dalle rotazioni del busto. Le posizioni ed i movimenti delle parti del corpo sono controllati con una minuziosità e con una concentrazione mentale che non trovano riscontro in altre discipline. La consapevolezza del nostro corpo ed in generale l’integrazione tra corpo e mente ne risultano particolarmente potenziate.

L’apprendimento e la pratica della sequenza, denominata “forma”, consiste di una sequenza precisa e calcolata di movimenti lenti, morbidi, circolari e continui, che consente di costruire la struttura difensiva e offensiva tipica di questo stile di arte marziale, ma allo stesso tempo consente di coltivare una serie di “abilità” quali ad esempio: la coordinazione, la respirazione connessa al movimento, il rilassamento, la resistenza sia fisica che mentale, l’attenzione, la pazienza, la memoria, la costanza, la forza di volontà, la percezione sia all’interno che all’esterno di sè, la propriocezione, il senso del tempo, il senso dello spazio e della distanza, e cosi via. La pratica di Qi Gong e Taiji migliora la circolazione del sangue e il metabolismo, il sistema nervoso e muscolare, rallentando l’invecchiamento, rinforzando i tessuti e rivitalizzando addirittura il cervello.

 

Teoria e origine della meditazione Taoista.

La meditazione Taoista rientra nelle tecniche di lunga vita originarie dell’antica Cina. I maestri dell’epoca, come Lao Tzu e Chang San Feng, avevano individuato i segreti della forza che scorre in tutte le cose, origine della vita stessa: il Qi. Nel nostro organismo, questa energia scorre sotto forma di due opposti, lo Yin e lo Yang, lungo dei canali denominati meridiani. Il coretto fluire del Qi consente salute, benessere e longevità; al contrario, può dare origine a malattie, disagi psichici e problemi emotivi.

Rispetto alle pratiche meditative sviluppate da altri sistemi di sviluppo interiore, la meditazione Taoista presenta delle profonde differenze in quanto essa si connette con il corpo e insegna di scendere a un livello più profonda della mente. È caratterizzata dalla focalizzazione sull’energia interna e la sua coltivazione.

Gli antichi Taoisti svilupparono alcune tecniche di meditazione finalizzate a trasformare le emozioni negativi in sentimenti positivi e virtù, a raffinare e a dispensare l’energia grezza, a sentire il dinamismo del proprio corpo ed ad entrare in contatto con le energie intorno a noi ed a trarne beneficio. Tramite la meditazione Taoista, il praticante imparerà come produrre costantemente energia creativa, elevando il livello di coscienza. La meditazione Taoista non rappresenta una fuga dalla realtà, ma piuttosto uno strumento per conoscere, vivere, accettare e adattarsi alla realtà. Lo scopo è di raffinare coordinare corpo, mente e spirito.

 

Propongo per l’anno 2019 dei corsi di Taiji come meditazione in movimento presso la Università del Garda, di martedi e di mercoledi, ore 15.00 – 16.30. Per informazioni e iscrizione rivolversi al comune di Desenzano.

 

Annunci

 “Taiji Lago di Garda”

  Scuola di Taiji

Dedicato a coloro che scelgono di non soffermarsi sulla superficie dell’emozione e del pensiero, ma desiderano raggiungere l’anima della vita per farsi guidare nella loro quotidianità.

Tao Teh Ching Esoterico, Master Hua-Ching Ni.

Taiji_nel_prato

 

Il Taiji ha le sue radici nel Taoismo. È nato come arte marziale circa 750 anni fa, e si basa sui insegnamenti di Lao Tsu raccolti nell’opera “Tao Te Ching”.

La nostra scuola è affiliata alla scuola di Patrick Kelly, “9  Clouds”, le cui sedi principali si trovano a Shanghai ed a Zurigo. Il suo insegnamento sottolinea l’aspetto pratico, filosofico e spirituale ed è un sistema per raffinare e coordinare corpo, mente e spirito.

Patrick Kelly ha studiato con Maestri di diverse origini: Master Huang Sheng – Shyuan, della tradizione Taoista; Shaikh Abdullah Dougan, della tradizione Sufi e Mouniji Maharaj, Hindu. È cosi che il suo insegnamento ha ampie radici e comprende approcci universali. 

Il Taiji viene praticato come una sequenza di movimenti lenti, armoniosi e precisi. Si impara a muoversi senza tensione, rilassando il corpo e concentrando la mente.  Eretti ma morbidi, con i piedi ben radicati al suolo, il centro del corpo stabile.

FB_IMG_1505667743776

 

I principi del Taiji vengono applicati in esercizi con un partner, in ascolto reciproco e con attenzione all’alternarsi del vuoto e del pieno, di yin e yang. Il corpo e la mente diventano forti ed elastici.

Pratichiamo lo stile Yang. Per preparare e sciogliere il corpo e concentrare la mente iniziamo con degli esercizi di Chi Kung. Segue la forma breve di 37 movimenti del Taiji, il lavoro in coppia, Tui Shou, e la meditazione. Acquisita la forma breve impareremo la forma lunga di 108 movimenti.

DSC_2360_

Il movimento ha le sue radici nei piedi, si sviluppa nelle gambe, è diretto dal busto e si esprime attraverso le mani. Ci dev’essere un fluire di energia ininterrotto. 

(Classici del Taiji).

Qualcosa sull’insegnante, Quinta Snel:

Durante i miei studi all’accademia di danza ad Amsterdam, ho incontrato il mio primo maestro di Taiji. Ho capito subito che questa disciplina sarebbe stata una cosa importante per me. Studio e pratico il Taiji senza interruzione ormai da più di 40 anni.

Taiji_Gruppo_mmexport1525263861364

 

Nell’anno 2001 ho iniziato a studiare con Patrick Kelly, e insieme a tante altre persone di tutto il mondo continuiamo a seguire ed approfondire il suo insegnamento, frutto di una vita di studi con maestri di diverse origini, per i quali lo sviluppo interiore era di fondamentale importanza.

Con_Patrick

Il sistema di Patrick Kelly è chiaro e senza segreti, basato sui principi tradizionali e invita a continuare a crescere e rivedere il proprio modo di pensare, di muoversi e di agire.

La mente guida, l’energia segue.

(Classici del Taiji).

Corsi attuali:

presso Hakusha, via Gabriele Camozzi, 8, 25126, Brescia, tel. 030 2906099:

martedì ore 18.00 – 19.30 principianti e 19.00-20.30 avanzati;
venerdì ore 18.00 – 19.30 livello misto.

presso Body Mind Center di Salò: via Privata Carla Mortari, 12, 25087 Salò, tel. 333 9751400 :

giovedì ore 19.00 – 20.30 livello unico;
venerdì ore 10.00 – 11.30 principianti.

Per informazioni:

rivolgersi a: Quinta Snel

Tel. 338 8737475

Email: quintasnel@yahoo.com

https://www.facebook.com/quinta.snel

Su richiesta sono possibili lezioni individuali e corsi presso altri organizzazioni.

Per informazioni sul maestro Patrick Kelly,  guarda:

https://patrickkellytaiji.com/

Altri insegnanti appartenenti a la scuola di Patrick Kelly in Italia:
Nebulataiji a Pietrasanta, Tiandao a Milano, Taijiversilia a Forte dei Marmi, A.S.K.K.T. in Sardegna, ildragochenuota a Milano, 9fields a Milano.

 

IMG_1539603711393

 

Altre attività:

Nelle mie ricerche mi sono anche specializzata nello Yoga… ho trascorso per tanti anni gli inverni in India, seguendo il mio Guru itinerante Maharaj Keshvarao Ramchandra Joshi, che mi ha preparato per l’insegnamento.

WP_20160227_014

Corsi di Yoga:

presso Hakusha, via Gabriele Camozzi, 8, Brescia, tel. 030 2906099, : lunedì e giovedì, ore 10.30-12.00.

presso il Tepee della Luna, Piazza Umberto 1, 13, 25080, Soiano, tel. 334 7998838, : lunedì ore 20.00-21.30, mercoledì ore 19.00-20.30.

DSC_4227

Ho lavorato per tanti anni come massaggiatrice in alberghi e Spa di alto livello. Le tecniche che uso le ho apprese in diverse parti del mondo; India, le Hawaii, Thailandia; e le insegno presso la Scuola di Naturopatia, Accademia Sol, a Gallarate, e a Accademia Cheiron, Novara.

0801